Regione Veneto
Veneto Lavoro

venerdì, 20 settembre 2019


Orario di lavoro e riposi

Il lavoratore è tenuto a rispettare l’orario di lavoro concordato con il datore di lavoro, nel rispetto di alcuni limiti imposti per legge. Il lavoratore ha comunque diritto ad un conveniente riposo giornaliero e settimanale.

Orario di lavoro

Le modalità di gestione dell’orario di lavoro dipendono dalla presenza o meno del vincolo della convivenza.

Lavoratore convivente: chi per contratto è tenuto a garantire una presenza continuativa sul posto di lavoro, fruendo di vitto e alloggio.

Orario di lavoro:
• a tempo pieno: massimo 54 ore settimanali e 10 ore al giorno non consecutive
• a tempo parziale: fino a 30 ore settimanali, con orario giornaliero continuato collocato interamente tra le 6 e le 14 o tra le 14 e le 22, oppure con orario massimo di 10 ore giornaliere non consecutive collocate in non più di tre giorni settimanali.

Lavoratore non convivente: chi per contratto svolge la propria prestazione ad ore e non in un regime di convivenza.

Orario di lavoro: massimo 8 ore giornaliere, non consecutive, per un totale di 40 ore settimanali, distribuite su 5 giorni oppure su 6 giorni.

Riposo giornaliero

Il lavoratore convivente ha diritto ad un riposo di almeno 11 ore consecutive nell’arco della stessa giornata e, qualora il suo orario giornaliero non sia interamente collocato tra le ore 6 e le ore 14 oppure tra le ore 14 e le ore 22, ad un riposo intermedio non retribuito, normalmente nelle ore pomeridiane, non inferiore alle 2 ore giornaliere di effettivo riposo.

Riposo settimanale

Il lavoratore ha diritto ad un riposo settimanale di una giornata intera, di regola coincidente con la domenica, più una mezza giornata in un giorno della settimana concordato tra le parti.

Copyright 2004-2010 Veneto Lavoro - P.IVA/C.F. 03180130274